Home

Comitato Unico di Garanzia

Afghanistan: anche il CUG di Modena si associa al comunicato della Rete dei CUG

Il Comitato Unico di Garanzia dell'Azienda USL di Modena esprime profondo sgomento e preoccupazione per la sorte annunciata di milioni di donne e ragazze afghane che rischiano di vedere annullato, in una spirale di violenza, il lento e faticoso cammino di affermazione dei più elementari diritti umani: andare a scuola, vivere l'infanzia e la giovinezza nel rispetto dei propri  tempi e delle proprie aspirazioni, scegliere in piena libertà il proprio futuro ed avere diritti di cittadinanza. Le cittadine e i cittadini italiani non possono assistere inerti alla possibile negazione dei diritti di queste donne. Come Rete dei Cug esprimiamo tutta la nostra solidarietà al popolo afghano augurandoci che vengano aperti da parte dell'Italia corridoi umanitari e venga messo in campo qualsiasi mezzo idoneo per non lasciare sole donne, bambine e bambini che hanno creduto che un altro modo di vivere fosse possibile.


Per il CUG di Modena, la Presidente M. Casalini


 

Obiettivi

visi

Il CUG persegue le proprie finalità in base al Piano triennale delle Azioni Positive svolgendo funzioni e compiti anche distribuiti a gruppi di lavoro che si coordinano tra   loro in una logica condivisa. Il Piano delle azioni positive, aggiornato entro il 31 gennaio di ogni anno, è pubblicato nel sito “Amministrazione Trasparente” allegato al Piano della Performance.
Il CUG è consultabile per le materie di propria competenza previo contatto con la Presidente scrivendo all'indirizzo m.casalini@ausl.mo.it.
Le richieste di dati e le comunicazioni interne o esterne sono formalizzate dalla Presidente.

 
 

Funzione propositiva

  • Predisposizione e aggiornamento dei piani delle azioni positive per favorire pari  opportunità di trattamento e di condizioni di lavoro tra donne e uomini, attivando ogni iniziativa informativa e formativa diretta alla diffusione della cultura delle pari opportunità, a riconoscere le disuguaglianze di genere, razza, etnia, religione ecc. e a contrastare i fenomeni di discriminazione;
  • Azioni positive, interventi e progetti, idonei a prevenire o rimuovere situazioni di discriminazioni e di violenze sul lavoro tra i professionisti;
  • Diffusione delle conoscenze ed esperienze, nonché di altri elementi informativi, documentali, tecnici e statistici sulle questioni delle pari opportunità e sulle possibili soluzioni adottate da altre amministrazioni o enti, anche in collaborazione con le Consigliere di parità   provinciale e regionale e UNAR;
  • Iniziative volte ad attuare le direttive comunitarie per l’affermazione sul lavoro della pari dignità delle persone nonché azioni positive al riguardo;
  • Analisi e programmazione di genere (bilancio di genere) che considerino le esigenze delle donne quelle degli uomini.
 

Funzione consultiva

Formulando pareri riguardo:
 - progetti di riorganizzazione;
- piani di formazione del personale ;
- criteri e sistemi di valutazione delle prestazioni lavorative del personale;
- contrattazione integrativa sui temi di competenza

 
 

Verifica

La verifica avviene mediante l'accesso e la trasmissione di dati riguardo: segnalazioni di discriminazioni, diretta e indiretta, relativa al genere, all’età, all’orientamento sessuale, alla razza, all’origine etnica, alla disabilità, alla religione o alla lingua, nell’accesso, nel trattamento e nelle condizioni di lavoro, nella formazione, negli avanzamenti di carriera, nella sicurezza sul lavoro; risultati delle azioni positive, dei progetti e delle buone pratiche in materia di pari opportunità; esiti delle azioni di promozione del benessere organizzativo e prevenzione del disagio lavorativo nonché di promozione della salute organizzativa; esiti delle azioni di contrasto alle violenze morali e psicologiche nei luoghi di lavoro (mobbing);

 

Quadro normativo

  1. Art. 57 del D.Lgs. 165/2001 “Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”, come modificato dall’art. 21 della L.183 del 04/11/2010, prevede la costituzione all’interno delle pubbliche amministrazioni di un "Comitato Unico di Garanzia”;
  2. Direttiva emanata in data 04/03/2011 di concerto dal Dipartimento della Funzione Pubblica e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in attuazione di quanto previsto dalla suddetta norma di legge, per stabilire linee guida e modalità di funzionamento dei Comitati Unici di Garanzia;
  3. Direttiva della Giunta della Regione Emilia Romagna emanata in data 25 febbraio 2013 in materia di “funzionamento del Comitato Unico di Garanzia” per i dipendenti della Regione Emilia Romagna e degli enti o aziende del Servizio Sanitario Regionale;
  4. Direttiva emanata dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e il Sottosegretario delegato alle Pari Opportunità n. 2/2019 “Misure per promuovere le pari opportunità e rafforzare il ruolo dei Comitati Unici di garanzia nelle Amministrazioni Pubbliche”;
  5. Linee OIV-SSR del 12/02/2020 relativamente all’applicazione della direttiva di cui sopra;
  6. Direttiva Presidenza del Consiglio dei Ministri -Linee guida sulle modalità di funzionamento dei "Comitati Unici di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni"(art. 21, legge 4 novembre 2010, n. 183)
  7. DGR 1011 del 28/06/21 - Approvazione del Piano Regionale contro la violenza di genere
 
 

Regolamento

 

Il CUG e consultabile per le materie di propria competenza previo contatto con la Presidente alla e-mail m.casalini@ausl.mo.it. Le richieste di dati e le comunicazioni interne o esterne sono predisposte dalla Presidente in rappresentanza del Comitato

 

Composizione Comitato

 

PTAP E Relazioni annuali

 

Attività dal 2020

Prossima seduta 24/01/2022

 

Gruppi di lavoro

Iniziative Formative

 

Corso di formazione "Novità sulle discriminazioni e la violenza sulle donne: aspetti giuridici, psicologici e socio-culturali, penali, medico-legale, economici. Come prevenire e proteggere" - 6 dicembre 2021 - ore 14,30-19,30 Piattaforma Gestiolex

 

"Women in TechER" - Ferrara, 18 novembre 2021

 

"Più rete meno violenza" - Roma, 23 novembre 2021

 

Webinar "International Day fon the Elimination of Violence against Women" - 25 novembre 2021

Anche il CUG aderisce alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne istituita ogni 25 novembre.La violenza contro le donne è una violazione dei diritti umani e, come tale, si configura come estrema conseguenza della discriminazione. Il contrasto alle discriminazioni è il principale impegno su cui si concentra il Comitato Unico di Garanzia (CUG) dell'Ausl di Modena in quanto ostacola un ambiente di lavoro basato sulle Pari Opportunità. La violenza maschile sulle donne assume molteplici forme e modalità e non esiste un profilo della donna-tipo che subisce violenza. Sebbene la violenza fisica sia la più facile da riconoscere, la violenza è distinguibile in macrocategorie: fisica, psicologica, sessuale, stalking, economica e mobbing. Il CUG si occupa anche di questi fenomeni e, a tal proposito, ha proposto l'adozione del Piano delle Azioni Positive da parte della Direzione Aziendale. Tra le Azioni Positive il CUG ha programmato iniziative informative, formative ed eventi rivolti anche all'esterno, tra cui il webinar "International Day fon the Elimination of Violence against Women" previsto il 25 novembre dalle 14:30 alle 15:40.
Destinatari: Tutti i professionisti dell'Azienda USL di Modena.
Obiettivi formativi: Sensibilizzare sul tema della violenza di genere in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.
Modalità di iscrizione:E' necessario iscriversi entro il 22 novembre collegandosi al portale del dipendente WHR(codice delcorso 1447).
Modalità di svolgimento: Webinar. Il link per l'accesso alla piattaforma verrà inviato ai partecipanti una volta chiuse le iscrizioni.

Ecco il link di accesso:
https://us06web.zoom.us/j/82316316403?pwd=ZUl0bTZGd25QM24yaTM3eU9aWE1tUT09
ID webinar: 823 1631 6403
Passcode: 717743
Solamente coloro che si iscriveranno su gru avranno diritto alla attestazione della formazione e nel caso di obbligo ecm ai crediti.
L’evento è visibile ai dipendenti AUSL, ai convenzionati e ai dipendenti del AOU Policlinico.

 

"La redazione degli atti amministrativi" - Prima edizione - Modena, 29 novembre 2021

 

SIULP - Convegno: "CUG: L’evoluzione delle Pari Opportunità tra mito e realtà’’ - Modena, 5 novembre 2021

 

Calendario Presentazione CUG e PTAP ai Distretti

Sassuolo 17/3
Carpi 18/3
Mirandola data da destinarsi
Modena 24/3
Vignola 25/3
Pavullo 26/3
CFE 29/3

 

Dopo la ratifica della convenzione OIL. Strumenti e strategie nella PA - 14 maggio 2021

 

Donne, Lavoro e Salute - 8 aprile 2021

 

Ri-conoscere per prevenire i fenomeni di molestia e violenza sul luogo di lavoro - WEBINAR - 30 marzo 2021


 
 
 
Ultimo aggiornamento: 04 Dicembre 2021