Home

Accedere alle cure termali

Le persone iscritte al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) hanno diritto a fruire, con oneri a carico del SSN, ad un solo ciclo di cure termali nell'arco dell'anno, per le patologie che possono trovare beneficio dalle cure stesse.

E' necessario rivolgersi al proprio medico medico di medicina generale o pediatra che deve predisporre la ricetta (impegnativa), sulla quale devono essere indicati:
- la diagnosi corrispondente ad una delle patologie individuate dal Ministero della salute con Decreto del 15/12/1994;
- il ciclo di cure da praticare.
 
L'interessati può poi accedere direttamente allo stabilimento termale con la ricetta del proprio medico senza necessità di prenotare.
Il ticket per l'accesso alle cure termali è di 55 Euro (legge di stabilità n. 208/2015).

Le persone esenti dal ticket per reddito devono rilasciare alla struttura termale l'autocertificazione di esenzione con l'apposito modulo che verrà rilasciato dalla struttura termale, oppure mediante l'apposizione di un timbro sul retro della ricetta.

Chi si sottopone alle cure termali è tenuto a dichiarare sotto la propria responsabilità, sul retro della ricetta, che nell'arco dell'anno solare non ha usufruito di un altro ciclo di cure termali con oneri a carico del SSN oppure di appartenere alle categorie protette.

 
 

L'Ausl di Modena è tenuta ad effettuare controlli a campione sulle autocertificazioni, riferite sia alle esenzioni sia al diritto a fruire del doppio ciclo di cure in quanto appartenente alle categorie protette.
Nei casi di verificata insussistenza del diritto autocertificato, l'Ausl procederà al recupero del credito nei confronti del cittadino ed alle denunce previste dal DPR n. 445/2000 per le dichiarazioni false.

 
Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2024