Home
  • SPSAL - Newsletter n° 12 - Settembre 2012
 
Logo Newsletter SPSAL
Newsletter n° 12 SPSAL AUSL Modena - Settembre 2012
 
 

Speciale Ambiente Lavoro Convention 2012 e Convegni della Azienda USL di Modena

 
Logo AmbienteLavoro Convention

Nei giorni 11 e 12 ottobre p.v., presso il quartiere fieristico di Modena si terrà Ambiente-Lavoro, 7a Convention nazionale per la tutela della salute e sicurezza in ambiente di lavoro.
Nell'ambito dell'iniziativa l'Azienda USL di Modena, congiuntamente con INAIL e Regione Emilia-Romagna, organizzerà una iniziativa in nome e per conto del Coordinamento Tecnico delle Regioni e Province autonome sul Titolo I del Testo Unico (sul tema della formazione alla sicurezza sul lavoro) e promuoverà i tradizionali convegni "dBA" (di aggiornamento e approfondimento sul rischio rumore), "RisCh" (su agenti chimici pericolosi, cancerogeni, mutageni, REACH, CLP, SDS), "SICUREZZA" (sulle problematiche di prevenzione dei rischi nei lavori in ambienti confinati), ASLincontri (sull'emergenza terremoto e la gestione del rischio sismico) nonché la rassegna-concorso Inform@zione.
Negli spazi espositivi sarà presente lo stand aziendale "Edicola della Prevenzione" presso il quale consultare le pubblicazioni dell'Azienda USL modenese e dove saranno organizzati punti di accesso ai principali siti web sulla sicurezza del lavoro.

I Convegni dell'Azienda AUSL di Modena

 

Testo Unico 2012 - La formazione per la sicurezza sul lavoro.
Giovedì 11 ottobre, il mattino, Sala dei 400, Galleria d'ingresso, primo piano
L'obbligo formativo delle aziende in tema di sicurezza e salute sul luogo di lavoro è andato rapidamente completandosi nell'ultimo periodo, definendo i contenuti e le modalità della formazione e dell'aggiornamento di quasi tutti i principali attori della sicurezza in ambito aziendale ed anche di situazioni lavorative a particolare rischio che richiedono operatori in possesso di specifiche conoscenze ed abilità.
I provvedimenti più recenti (Accordi Stato Regioni del 21/12/2011 e del 22/02/2012) sono andati ad incidere profondamente su percorsi e processi consolidati con difficoltà interpretative che hanno richiesto interpretazioni autentiche e chiarimenti formali.
Il Convegno rappresenterà la più importante occasione di aggiornamento, analisi e confronto tra soggetti istituzionali, sociali e professionali sui temi della formazione alla sicurezza sul lavoro e sulle criticità che permangono.
L'iniziativa si avvarrà del contributo di esperti di diversa estrazione per garantire chiavi di lettura ad ampio spettro del tema in esame.
Sarà discusso anche il tema della "informazione" e saranno in particolare approfonditi i temi della formazione in e-learning, della qualificazione dei formatori e del ruolo degli Organismi Paritetici.

 

SICUREZZA 2012 -Ambienti confinati: problematiche e soluzioni d'intervento
Giovedi 11 ottobre il mattino, Sala 1, Padiglione C
Nel 2011 si è verificata una sequenza impressionante di infortuni accaduti in luoghi di lavoro cosiddetti "confinati".
Il convegno vuole essere un momento di ricognizione, anche alla luce dei più recenti aggiornamenti normativi, sulle esigenze formative, sugli aspetti  metodologici (valutazione del rischio, procedure) e sulle soluzioni tecniche che solo in un insieme coordinato sono in grado di garantire la sicurezza sul lavoro in queste situazioni critiche.

 

dBAincontri2012 - Aggiornamenti sul rischio Rumore. Valutazione, prevenzione e protezione nei luoghi di lavoro
Giovedi 11 ottobre il pomeriggio, Sala 1, Padiglione C
Dalla emanazione del DLgs.81/2008, pur in una cornice di sostanziale stabilità legislativa sono ormai diverse le novità che hanno ripercussioni sulla valutazione, prevenzione e protezione del rischio rumore.
Le procedure standardizzate, che per il rischio rumore saranno utilizzabili anche per le aziende che occupano fino a 50 lavoratori; le normative UNI EN ISO 9612:2011 & UNI 9432:2011 con le  problematicità connesse alla loro lettura integrata; le Linee Guida per i settori della musica e delle attività ricreative, la UNI/TR 11450:2012 per la gestione del rischio nelle attività che utilizzano dispositivi di amplificazione auricolare, sono tutti temi che meritano una puntualizzazione delle conoscenze così come il ruolo del Medico competente, l'attività tecnica della misurazione del rumore, la prevenzione e la protezione del rischio nei cantieri e la socializzazione di soluzioni per il controllo tecnico del rischio.
Il Convegno dBAincontri2012 sarà proprio dedicato a fare il punto su tali argomenti sotto l'angolo visuale delle principali figure che si cimentano nei campi della sicurezza: dagli RSPP, ai Consulenti, ai Medici competenti e agli operatori degli Organi di Vigilanza.

 

RisCh 2012 - Agenti chimici pericolosi, cancerogeni, mutageni, REACH, CLP, SDS
Venerdi 12 ottobre il mattino, Sala 1, Padiglione C
Nei luoghi di lavoro l'identificazione della pericolosità chimica è notevolmente condizionata dalle nuove informazioni sulle proprietà pericolose delle sostanze chimiche che discendono dall'entrata in vigore dei Regolamenti Europei REACH e CLP e che vengono essenzialmente veicolate nei luoghi di lavoro attraverso la nuova SDS (Scheda Dati di Sicurezza).
La necessità di aggiornamento della valutazione del rischio e delle misure specifiche di prevenzione e protezione da parte del datore di lavoro dipende anche dall'avvenuto riscontro di nuovi pericoli e degli scenari di esposizione previsti nelle SDS estese (eSDS). La suddetta valutazione del rischio chimico è tuttavia da ritenersi in linea di massima ancora valida nei casi di non variazione della classificazione di pericolo degli agenti chimici pericolosi ed ovviamente in assenza di variazioni delle condizioni operative di lavoro.
L'obiettivo di questo Convegno è pertanto quello di fornire una lettura corretta della Normativa di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dal rischio chimico implementata dai Regolamenti Europei REACH, CLP e SDS al fine di comprendere se è veramente necessario aggiornare la valutazione del rischio chimico e l'eventuale valutazione dell'esposizione ad agenti chimici pericolosi, cancerogeni, mutageni.

 

ASLincontri2012 -Terremoto: dall'emergenza alla gestione del rischio
Venerdi 12 ottobre il pomeriggio, Sala 1, Padiglione C
Il 20 maggio 2012 la terra ha tremato in un'area al confine tra l'Emilia, la Lombardia ed il Veneto. Una settimana dopo, il 29 maggio, due altri forti scosse hanno portato il totale dei deceduti a 27, in maggioranza dipendenti di aziende distrutte.
In questa iniziativa si punta a ricostruire le problematiche legate alla sicurezza del lavoro nelle fasi di immediato intervento (in particolare per la messa in sicurezza degli edifici, la rimozione dell'amianto e le opere di ricostruzione), ma anche per definire quali comportamenti gestionali debbano tenere le aziende nei riguardi di un rischio latente, ma che può scatenarsi in maniera anche violenta in ogni area del Paese.
Accanto all'esame della filiera delle responsabilità verranno analizzate le tipicità delle procedure di emergenza e della formazione degli addetti, con discussione di casi concreti.

 

Tutte le informazione aggiornate e le modalità di iscrizione alla Convention sul sito di AmbienteLavoro

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 03 Maggio 2019