Campagna SINU-WASH Meno sale più salute

La Settimana Mondiale per la Riduzione del Consumo di Sale è l’appuntamento annuale promosso dal WASH (World Action on Salt & Health), a cui aderiscono la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), il Gruppo Intersocietario Meno Sale Più Salute e il Programma Guadagnare Salute

 

Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale 8-14 Marzo 2021 - Meno Sale e Più Sapori

Poster della campagna 2019 WASH (World Action on Salt and Health) organizzata dalla SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana )
 

Anche quest'anno, in occasione del 15° anniversario della settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale, la Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU), in collaborazione con il Gruppo di lavoro Intersocietario per la Riduzione del Consumo di Sodio in Italia (GIRCSI), partecipa alla campagna organizzata da World Action on Salt and Health (WASH) “Salt Awareness Week”.

La pandemia globale di Covid-19 ha impattato notevolmente sulle nostre abitudini di vita, modificando le modalità di comunicazione, interazione sociale, e anche il nostro modo di mangiare. Le restrizioni messe in atto per contenere la diffusione del virus hanno comportato una riduzione delle occasioni di socializzazione e di convivio nei ristoranti, nei bar e nei locali pubblici, determinando così un aumento del tempo trascorso a casa e della possibilità di cucinare e di sperimentare nuove ricette in ambiente domestico.

La campagna Sinu-Wash 2021 ha come obiettivo quello di ricordare l’importanza della sana alimentazione, ispirata al modello mediterraneo, riscoprendo i sapori naturali degli alimenti e traendo i benefici dall’impiego di erbe e aromi, a discapito del sale. Infatti è idea comune che per rendere gustosi gli alimenti preparati in casa sia necessario utilizzare una grande quantità. In realtà il nostro gusto facilmente si abitua ad una sua progressiva diminuzione negli alimenti ed esistono tantissimi altri modi per dare più sapore alle nostre pietanze, come ad esempio:
- Sostituire il sale con limone, aglio, pepe nero, peperoncino, erbe aromatiche e spezie.
- Ridurre l’uso di salse da condimento come la salsa di soia, il ketchup, la maionese, e altre salse.
- Limitare l'uso di dadi per brodo già pronti e preparare il brodo a casa, prediligendo quello vegetale.

E' bene ricordare che il sale è già ampiamente presente in molti alimenti che consumiamo quotidianamente come prodotti da forno, salumi, formaggi stagionati, cibi in scatola e piatti pronti al consumo, e quindi occorre limitarne l’assunzione. Per questo motivo è fondamentale, nella scelta degli alimenti, leggere le etichette dei prodotti dove la quantità di sale è sempre riportata.

Alcuni tipi di sale, come quello integrale e quelli colorati, ampiamente pubblicizzati dai mass-media, in realtà non apportano ulteriori benefici per la salute, e vanno consumati in quantità ridotte come il sale comune. E’ preferibile, invece, scegliere sale iodato, importante nella prevenzione delle malattie da carenza di iodio.
Seguire una dieta sana ed equilibrata, moderando l’apporto di sale quotidiano, permette di mantenere uno buono stato di salute e di prevenire l’insorgenza di malattie cardiovascolari, quali l’ipertensione arteriosa e l’infarto. Ecco perché è importante ricordare: Meno sale, Più Sapori!

 

Precedenti edizioni

2020

Campagna informativa - Settimana mondiale per la riduzione del consumo di sale, per saperne di più

2019

Campagna informativa - Meno sale meno zuccheri nel tuo menù, per saperne di più

2018

Campagna informativa - Meno sale più salute... Il Killer silenzioso, per saperne di più

2017

Campagna informativa - Meno sale più salute ... Con meno sale si può!  Per saperne di più

2016

Campagna informativa - Meno sale più salute ... Occhio al sale nascosto! Per saperne di più

2015

Campagna informativa - Meno sale più salute ... Aiuto troppo sale per noi! Per saperne di più

2014

Campagna informativa - Meno sale più salute ... Quando fai la spesa, per saperne di più

2013

Campagna informativa - Meno sale più salute nei pasti fuori casa, per saperne di più

2012

Campagna informativa - Meno sale più salute, per la prevenzione dell'ictus, per saperne di più

 

Per saperne di più

L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un consumo medio giornaliero di sale non superiore a 5 grammi (1 cucchiaino da caffè). Attualmente il consumo medio giornaliero tra la popolazione adulta italiana è  2-3 volte superiore, continua

 

Approfondimenti

 
 
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 02 Luglio 2021