Home
  • n.17 - Ottobre 2016 - Mobilità attiva
 
Immagine della testata della newsletter epidemiologica Modena in Salute del Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Azienda USL di Modena

Newsletter epidemiologica n.17 - 10 Ottobre 2016
A cura del Servizio Epidemiologia e Comunicazione del rischio
Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena

 

La mobilità attiva in provincia di Modena

 

Sommario:

  1. La mobilità attiva in provincia di Modena
  2. Spostamenti abituali
  3. Giorni di utilizzo alla settimana
  4. Minuti di utilizzo al giorno
  5. Decessi evitati
  6. Risparmio CO2
  7. Sitografia
 

Ha collaborato alla realizzazione di questo numero il Servizio Epidemiologia e Comunicazione del rischio

 

La newsletter contiene grafici e tabelle che potrebbero non essere correttamente visualizzati se il programma di posta elettronica non carica le immagini. In questo caso, si consiglia di consultare la versione online. Possono essere inoltre consultate tutte le edizioni precedenti della newsletter Modena In Salute.

 
 

Come contributo al tema della mobilità attiva, che recentemente è stata promossa dalla Settimana Europea della Mobilità in Bicicletta e dalla terza edizione della campagna #BikeToWork, Modena In Salute riporta le informazioni su questo tema della sorveglianza PASSI.

 
 
 
 

La mobilità attiva in provincia di Modena

La mobilità attiva (a piedi e/o in bicicletta) per gli spostamenti abituali non è solo un modo di muoversi nel rispetto dell'ambiente, ma anche un'ottima soluzione per raggiungere i livelli raccomandati di attività fisica e quindi per migliorare il proprio stato di salute.
Muoversi in bicicletta o a piedi anziché utilizzare l'automobile ha evitato in provincia di Modena l'emissione di 37.000 tonnellate di CO2 all'anno e una riduzione stimata di mortalità del 12% (bicicletta) e del 8% (piedi), con un risparmio complessivo di 62 decessi annui
In provincia di Modena, come in Emilia-Romagna e nel resto d'Italia, l'incremento della mobilità attiva costituisce quindi uno straordinario intervento di salute e di tutela ambientale.


 
 
 
 

Spostamenti abituali

Secondo i dati PASSI 2014-2015, in provincia di Modena circa 96.000 persone con 18-69 anni hanno usato la bicicletta per gli spostamenti abituali almeno una volta al mese; oltre 203.000 persone li hanno effettuati a piedi. In Emilia-Romagna le persone che praticano la mobilità attiva utilizzando la bicicletta sono 809.000 e circa 1,5 milioni con tragitti a piedi.

 
 
Immagine di torte relativi alla suddivisione di utilizzo della bicicletta per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (21%) e in regione Emilia-Romagna (27%), secondo i dati della sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
Immagine di torte relativi all'effettuazione di tragitti a piedi per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (43%) e in regione Emilia-Romagna (49%), secondo i dati della sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
 
 

Giorni di utilizzo alla settimana



 
 
Infografica con bambino stilizzato che va in bici e istogramma con giorni della settimana ad indicare le giornate settimanali in cui si utilizza la bicicletta per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (3,6) e in Emilia-Romagna (3,8) secondo la sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
Infografica con uomo che cammina e istogramma con giorni della settimana ad indicare le giornate settimanali in cui fanno tragitti a piedi per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (3,7) e in Emilia-Romagna (4,0) secondo la sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
 
 

Minuti di utilizzo al giorno



 
 
Infografica con bambino stilizzato che va in bici e immagine di sveglia con minuti al giorno ad indicare il tempo in cui si utilizza la bicicletta per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (32 minuti) e in Emilia-Romagna (32 minuti) secondo la sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
Infografica con uomo che cammina e istogramma e immagine di sveglia con minuti al giorno ad indicare il tempo in cui si fanno tragitti a piedi per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (33 minuti) e in Emilia-Romagna (35 minuti) secondo la sorveglianza PASSI 2014-2015
 
 
 
 

Decessi evitati

Il programma HEAT (Health Economic Assessment Tool) dell'OMS permette di stimare la riduzione della mortalità (in età 18-69 anni) in base ai giorni e ai minuti di mobilità sostenuta in bicicletta e a piedi.

 
 
Infografica con bambino stilizzato che va in bici e immagini di lapidi ad indicare i decessi evitati utilizzando la bicicletta per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (25) e in Emilia-Romagna (237) secondo il programma HEAT dell'OMS
 
 
Infografica con uomo che cammina e immagini di lapidi ad indicare i decessi evitati facendo tragitti a piedi per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (37) e in Emilia-Romagna (322) secondo il programma HEAT dell'OMS
 
 
 
 

Risparmio CO2



 
 
Infografica con bambino stilizzato che va in bici e numero di tonnellate di CO2 risparmiate utilizzando la bicicletta per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (21.400) e in Emilia-Romagna (190.600)
 
 
Infografica con uomo che cammina e numero di tonnellate di CO2 risparmiate facendo tragitti a piedi per gli spostamenti abituali in provincia di Modena (15.600) e in Emilia-Romagna (129.000)
 
 
 
 
 
 
 
 

Sitografia


 
 
 
 
 

Si ringrazia l'Istituto Superiore di Sanità per il supporto redazionale e grafico

 
 
 
 

E' possibile iscriversi a Modena In Salute e alle altre newsletter del Dipartimento di Sanità Pubblica dell'AUSL di Modena registrandosi attraverso questa pagina

 
Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2021