Condividi

Dal 1° settembre via il superticket

La misura riguarda tutti i cittadini a prescindere dalla fascia di reddito di appartenenza

Dal 1° settembre 2020 viene abolito definitivamente il cosiddetto super ticket che veniva applicato sulle ricette relative alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e per i farmaci di fascia A. Analogamente per le prestazioni di tac, risonanza magnetica e chirurgia ambulatoriale il ticket sarà riportato ai livelli precedenti.
La misura riguarda tutti i cittadini a prescindere dalla fascia di reddito di appartenenza. Tali fasce (la QB e la QM), introdotte dalla Regione Emilia-Romagna il 1° Gennaio 2019, già prevedevano l’abolizione del super ticket per tutti i cittadini residenti in regione, o domiciliati, con reddito del nucleo familiare inferiore o uguale a 100mila euro l’anno.
Dal 1° settembre nessun cittadino è più tenuto a corrispondere la quota fissa di 15 euro applicato alla ricetta e i 10 euro per i non residenti e non assistiti in regione. Per vedere applicata la nuova misura i cittadini emiliano-romagnoli non dovranno fare nulla: il nuovo codice di fascia di reddito sarà attribuito in modo automatico e anche il Fascicolo Sanitario Elettronico riporterà l'aggiornamento. 
Le prescrizioni saranno gestite con le seguenti modalità:  

  • alle prescrizioni erogate dal 1° Settembre 2020 sia che sia indicata o meno la fascia sulla ricetta o anche nel caso in cui le ricette si riferiscano a cittadini fuori regione si applica il solo ticket, salvo il diritto ad eventuali esenzioni 
  • alle prescrizioni totalmente erogate prima dell’1.9.2020, qualora siano tariffate successivamente a tale data, si applica invece la eventuale quota sulla ricetta cosi come alle prescrizioni parzialmente erogate prima dell’1.9.2020, la cui erogazione è completata dopo tale data
  • nei casi in cui alle prestazioni erogate ai cittadini dopo il 1° Settembre sia stata addebitata la quota sulla ricetta, non più prevista, gli assistiti potranno richiederne il rimborso compilando il modulo scaricabile all’indirizzo: www.ausl.mo.it/rimborsoticket 
  • resta confermata l’esenzione dal ticket FA2 che prevede la gratuità della prima visita specialistica per tutti i nuclei famigliari residenti in Regione Emilia-Romagna che hanno almeno due figli a carico fiscalmente.
Ultimo aggiornamento: 09 Settembre 2020