Home

Assistenza sanitaria transfrontaliera negli stati dell’Unione Europea: richiesta di rimborso delle spese sostenute (D.lgs 38/2014 di recepimento della Direttiva 2011/24/UE)

 
A che cosa serve il modulo

Consente di chiedere il rimborso delle spese sostenute per prestazioni sanitarie ricevute in un Paese dell’Unione Europea, dopo aver ottenuto dall’Ausl la autorizzazione preventiva alle cure.

 
Informazioni importanti

Tariffe per il rimborso
Per il rimborso dei costi vengono applicate le tariffe regionali vigenti al netto della compartecipazione alla spesa (ticket), se dovuta, secondo la normativa in vigore e il rimborso non potrà superare il costo effettivo della prestazione ricevuta. 

ATTENZIONE!     
La mancata richiesta di autorizzazione preventiva esclude la possibilità di essere rimborsati. Se la richiesta è presentata da una persona delegata, si deve compilare il "Modulo di delega".

Quando e come chiedere il rimborso
La richiesta può essere presentata esclusivamente di persona, all'ufficio competente del distretto sanitario di residenza.

ATTENZIONE!
       Se la richiesta è presentata da una persona delegata, si deve compilare il "Modulo di delega".
 
Quali documenti allegare 
-         le fatture originali con il timbro del saldo
-         copia della documentazione sanitaria che attesta l’avvenuta erogazione delle prestazioni corrispondenti a quanto previsto dall’autorizzazione
-         una copia di un documento di identità in corso di validità





Approfondimenti

Ulteriori informazioni utili sono disponibili alla pagina dedicata.

Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2024