Home

Condividi

500mila seconde dosi: 80% di vaccinati in provincia

Nella giornata di ieri si sono toccate le 500mila seconde dosi di vaccino somministrate in provincia di Modena (comprese le cosiddette “dosi uniche” di Johnson&Johnson), una cifra tonda che si alza ulteriormente se si calcola la copertura vaccinale sulla popolazione assistita o residente in Provincia di Modena – 521.500 persone completamente vaccinate – comprendendo così anche coloro hanno effettuato la vaccinazione (o una parte di essa) fuori provincia. Un dato, questo, che corrisponde all’80% della popolazione dai 12 anni in su.

La copertura completa sale al 89,1% se si considerano soltanto le persone con più di 60 anni, vale a dire quelle vaccinate prioritariamente nelle prime fasi della campagna vaccinale.

Rispetto alla vaccinazione completa, è positivo l’andamento su tutte le fasce di età degli assistiti/residenti della nostra provincia, così come continuano a crescere le percentuali di persone entrate nel ciclo vaccinale (con prenotazione o somministrazione), come da tabella.

“Vorrei cogliere questa occasione, ancora una volta, per rendere onore al merito a tutti i nostri professionisti – dichiara Silvana Borsari, coordinatrice provinciale della Campagna di vaccinazione anti covid-19 – perché senza ciascuno di loro, farmacisti, infermieri, medici, figure tecniche e amministrative, responsabili dei punti vaccinali e direttori di distretto, ma anche senza servizi di sicurezza, addetti alle pulizie e tanti altri, non sarebbe stato possibile portare avanti questa imponente operazione di sanità pubblica collettiva. Non voglio dimenticare i volontari: la Protezione civile, Croce Rossa e Croce Blu, ANPAS e tutte le altre associazioni dei nostri territori, nominarle tutte sarebbe impossibile. Infine i singoli volontari e tra essi anche gli ex dipendenti delle aziende sanitarie in pensione, che con la loro passione e le loro competenze ci stanno aiutando molto. Continuiamo così, consapevoli che chiediamo a tutti un ulteriore sforzo – conclude –, saremo sempre grati ai nostri professionisti per l’impegno che incessantemente pongono nell’assicurare che tutto si svolga al meglio”. 

 
 

[6 ottobre 2021]

Ultimo aggiornamento: 07 Ottobre 2021