Home

Condividi

Dal 14 febbraio il PUV di Mirandola sospende l’attività, le vaccinazioni anti-Covid nel Punto di San Felice

La rimodulazione dell’organizzazione sul Distretto, alla luce di valutazioni esclusivamente di natura tecnica, per ottimizzare le risorse di organico e per poter disporre di orari di apertura e spazi più ampi, stante la presenza del Punto Prelievi all’ex Aquaragia

Dal 14 febbraio nel Distretto di Mirandola le vaccinazioni anti-Covid over 12 anni saranno effettuate esclusivamente nel Punto Vaccinale di San Felice Sul Panaro. Sarà infatti temporaneamente sospesa l’attività vaccinale  del PUV di Mirandola all’ex Aquaragia, che continuerà a operare come Punto Prelievi, altro servizio fondamentale per la cittadinanza del territorio, nell’attesa che venga realizzata la ristrutturazione della attuale sede.
La rimodulazione organizzativa, come peraltro era già avvenuto in passato con la sospensione temporanea dell’attività nel PUV di San Felice, è stata adottata dalla Direzione del Distretto Sanitario di Mirandola alla luce di valutazioni di natura esclusivamente tecnica: la possibilità di disporre di spazi e orari di apertura più ampi presso San Felice, stante la presenza del Punto Prelievi fino alle ore 11 nel Centro Vaccinale di Mirandola; la necessità di ottimizzare le limitate risorse di organico; le esigenze attuali della campagna vaccinale anti-Covid, che sul Distretto di Mirandola vede ottime percentuali di copertura: quasi il 90% della popolazione over 40 ha già ricevuto la terza dose.
Nel Punto Vaccinale di Mirandola, che in un prossimo futuro potrà essere nuovamente attivato per le vaccinazioni anti-Covid qualora se ne verificasse la  necessità, sono state finora somministrate quasi 110mila dosi di vaccino.
Infine, non ultimo per importanza, la riorganizzazione consentirà di mettere a disposizione i locali dell’ex Aquaragia per le vaccinazioni pediatriche anti-Covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni, che prevedono sedute separate da quelle degli adulti.

“La decisione presa – spiega il Direttore del Distretto di Mirandola Angelo Vezzosideriva da considerazioni organizzative che non contemplavano più la necessità della presenza di due Punti Vaccinali nello stesso Distretto. Il Punto Vaccinale di San Felice dunque, per fascia oraria di apertura e per logistica, permetterà la somministrazione di tutti i vaccini necessari in questa fase della campagna vaccinale. La nuova organizzazione vaccinale comunque verrà monitorata costantemente per verificare la necessità di eventuali correttivi”.

 

[28 gennaio 2022]

Ultimo aggiornamento: 01 Febbraio 2022