Home

Condividi

Ticket non pagati e mancate disdette: le informazioni corrette. Potenziati i canali a disposizione dei cittadini per verificare le posizioni

Indirizzi e-mail, numeri telefonici, messaggistica su WhatsApp: massima collaborazione da parte dell’Azienda sanitaria e della società incaricata Mediacom Srl nel percorso di accertamento, che sta proseguendo correttamente per recuperare i ticket non pagati e applicare le sanzioni per le mancate disdette

In merito alle segnalazioni giunte da cittadini e agli articoli di stampa, l’Azienda USL di Modena intende fornire le corrette informazioni su un tema che riguarda due tipi di situazioni

  • il recupero dei ticket non pagati (anche relativi a errori nell’autocertificazione della fascia di reddito)
  • l’applicazione delle sanzioni per la mancata (o ritardata) disdetta degli appuntamenti o quando il cambio/spostamento di una prenotazione non sia avvenuto nei termini previsti
 

La gestione del servizio

Dal 2021 il servizio è gestito per conto dell’Azienda USL di Modena da Mediacom Srl, con sede a Napoli, affidataria a seguito di pubblico appalto. La società è stata incaricata della gestione operativa di tutte le attività necessarie alla richiesta di pagamento e dei rapporti con i cittadini per chiarimenti/contestazioni e verifiche.
Tale attività, prevista e regolata da precise normative nazionali e regionali, è effettuata continuativamente da anni: in passato era l’Ausl a svolgerla internamente, ma a fronte dell’alto numero di posizioni da regolarizzare si è reso necessario un intervento più strutturato.
Dunque, è importante ribadire che, qualora si ricevano comunicazioni da parte di Mediacom Srl, non si tratta di tentativi di truffa ma del regolare servizio di recupero dei ticket non pagati o di applicazione di sanzioni per mancate o ritardate disdette, che mira a garantire correttezza, equità e sostenibilità del servizio sanitario locale. Ciò ha consentito di recuperare ogni anno, in media, circa 100.000 posizioni, con un picco di 130.000 registrato da aprile a dicembre 2021.

 

Come contattare il servizio

A fronte del sostanzioso carico di lavoro, che nelle ultime settimane si è ulteriormente intensificato al fine di smaltire i volumi pregressi, la società incaricata ha agito incrementando il personale dedicato all’attività e potenziando i canali di comunicazione a disposizione dei cittadini che dovessero ritenere non dovuto l’importo segnalato nella lettera o che semplicemente intendessero verificare la propria posizione in merito.  

Per contattare Mediacom Srl è possibile:

  • compilare il modulo allegato alla lettera, da spedire per posta elettronica o per fax all’indirizzo indicato nella stessa
  • contattare il numero telefonico 081 18749045. In caso di mancata risposta, si verrà richiamati mediamente entro i successivi tre giorni lavorativi
  • unicamente sulle lettere di recupero ticket è presente un numero di messaggistica tramite WhatsApp dedicato al servizio.
 

Consegna della raccomandata

Per quanto riguarda l’invio e la gestione delle raccomandate in particolare per il recupero dei ticket non pagati, Mediacom srl ha affidato il servizio a un operatore di posta privato presente sul territorio della provincia di Modena.
Il cittadino che dovesse ricevere l'avviso di consegna della raccomandata, può ritirarla entro 30 giorni: l’Ausl ha richiesto una diversificazione dell'orario di apertura al pubblico del servizio di posta privato che prevede ora anche una fascia pomeridiana aggiuntiva rispetto a quanto pubblicato sull’avviso stesso:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 e al sabato dalle 10 alle 12

 

Qualora il cittadino fosse impossibilitato a recarsi personalmente presso la sede dell’operatore di posta a Modena per ritirarla, può contattare il numero telefonico presente nella cartolina di avviso negli orari indicati, per concordare un nuovo passaggio del servizio di posta presso il domicilio del cittadino. Per gli atti inerenti all’applicazione della sanzione per mancata o ritardata disdetta non è invece possibile richiedere il secondo passaggio per la consegna a domicilio: la documentazione rimarrà presso la sede del servizio di posta per 6 mesi a disposizione del cittadino.

 

L’operatore sta potenziando la propria linea telefonica per consentire un contatto più rapido, a fronte di un incremento del numero di chiamate: in caso non si riesca a raggiungerlo, è possibile telefonare direttamente Mediacom, al numero 081 18749045 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17.30: una segreteria telefonica raccoglierà i contatti e la ditta si impegna a rispondere nei successivi tre giorni lavorativi.

La registrazione del numero inoltre sospende il termine per il ritiro fino a quando Mediacom non avrà ricontattato l’utente.
Se i numeri registrati risultassero irreperibili o irraggiungibili, Mediacom segnalerà i casi all’Azienda. La ditta, in caso di difficoltà dell'utente al ritiro, su richiesta del cittadino, può inviare la documentazione informaticamente. 

 

Provenienza dei dati

L’accertamento e la relativa attribuzione dei crediti da recuperare non è di competenza diretta di Mediacom Srl, bensì avviene tramite operazioni informatiche di incrocio tra banche dati.
Per gli importi dovuti per le prestazioni di specialistica e le sanzioni per mancata disdetta vengono utilizzate banche dati Ausl; per il recupero ticket per le cosiddette autocertificazioni mendaci, relative a errori nelle esenzioni e nelle fasce di reddito si utilizzano i dati forniti direttamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze.

 

Tutte le informazioni relative al servizio sono disponibili alla pagina dedicata sul portale dell’Ausl www.ausl.mo.it/recuperoticket

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2022