Home

Condividi

Farmaci in viaggio e assicurazione sanitaria all’estero: le indicazioni di Ausl Modena

Prima di partire per le vacanze è bene preparare i farmaci da mettere in valigia, sia quelli che si usano abitualmente sia i farmaci occasionali, e informarsi sui documenti sanitari richiesti dal Paese di destinazione

Quali farmaci devo mettere in valigia? Nel Paese in cui trascorrerò le vacanze è necessaria un’assicurazione sanitaria? Sono alcune domande che è bene porsi prima di intraprendere un viaggio al fine di gestire al meglio problematiche sanitarie quando si è lontani da casa. Ecco alcune indicazioni utili dell’Azienda USL di Modena.

Farmaci personali e salvavita
Preparare una scorta sufficiente dei farmaci che si usano abitualmente, soprattutto se salvavita, legati a terapie giornaliere o per patologie croniche (cuore, pressione arteriosa, diabete, anticoncezionali, liquidi per lenti a contatto, ecc...). Si consiglia di conservarne una quota nel bagaglio a mano, per non interrompere il trattamento in caso di mancata consegna delle valigie. Possibilmente, chiedere un certificato o lettera di accompagnamento del medico prescrittore (per eventuali contestazioni doganali o smarrimento).

Kit di automedicazione
Per le piccole problematiche di tipo sanitario si consiglia di portare farmaci contro il mal di viaggio (mal d'aria, d'auto e di mare), il dolore (analgesici) e la febbre (antipiretici), il vomito (antiemetici), le coliche (antispastici); un antidiarroico e un disinfettante intestinale (contro la diarrea del viaggiatore), materiali e piccoli dispositivi (termometro, cerotti, garza sterile, disinfettante, ghiaccio sintetico), pomate per punture d'insetto, scottature.
Può essere importante (per i viaggi in zone tropicali/equatoriali, viaggi d'avventura, o al di fuori dei circuiti turistici) avere creme solari con elevato potere protettivo, antimalarici (se si viaggia in zone a rischio, ma per questo è necessario consultarsi con il proprio medico), repellenti efficaci contro gli insetti, integratori minerali (in caso di diarrea, soprattutto per bambini e anziani). Conservare tutti i foglietti illustrativi ed utilizzare farmaci noti e già utilizzati.

Assistenza sanitaria
Controllare se nel paese di destinazione è necessario possedere un'assicurazione personale sanitaria (questa solitamente è inclusa nei “pacchetti” dei viaggi organizzati); verificare sempre l'entità e la qualità dell'assistenza assicurata e le eventuali incompatibilità.
Infine ricordare sempre la tessera sanitaria personale, in corso di validità, infatti...

  • nei paesi dell'UE, la tessera sanitaria personale garantisce l'assistenza sanitaria;
  • alcuni Paesi hanno stipulato convenzioni con l'Italia per la garanzia delle sole cure urgenti.

Per informazioni sulla tessera sanitaria, Paesi convenzionati e documenti necessari è possibile telefonare al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033 (giorni feriali 8,30-18 e il sabato 8,30-13).

Viaggi internazionali
Per valutare i rischi infettivi presenti nel luogo di destinazione è possibile chiedere informazioni al Servizio di Igiene Pubblica contattando una delle varie sedi (www.ausl.mo.it/malattieinfettive-sedi). Gli operatori forniscono informazioni sui comportamenti da adottare e sulla eventuale profilassi antimalarica, propongono le vaccinazioni ritenute opportune o previste da regolamenti internazionali.

Misure anti Covid
Considerando che la diffusione del Coronavirus è ancora in corso, l’Ausl di Modena raccomanda di adottare le misure di precauzione anti contagio anche durante le vacanze in Italia o all’estero: si consiglia di indossare la mascherina qualora ci si trovi in contesti in cui non è possibile mantenere il distanziamento da altre persone (anche nei luoghi in cui non vige l’obbligo di indossarla) e igienizzare le mani di frequente.

 

Prima di chiudere la valigia non dimenticare...

  • Farmaci di uso quotidiano o salvavita con certificato medico
  • Medicinali contro i piccoli disturbi come nausea o mal di testa
  • Integratori minerali, antidiarroici, antiemetici e un disinfettante intestinale
  • Termometro, cerotti e disinfettante per l’automedicazione
  • Creme solari con elevato potere protettivo per evitare le scottature
  • Repellenti contro gli insetti e pomate contro le punture
  • Antinfiammatori (su prescrizione del medico)
  • Mascherine e gel igienizzante
 

[13 agosto 2022]

Ultimo aggiornamento: 16 Agosto 2022