Home

Condividi

Il dottor Lacirignola va in pensione: un’intera carriera dedicata a prendersi cura di chi cura

Venerdì scorso l’ultimo giorno di lavoro per il medico competente, dopo 41 anni di servizio all’Ausl di Modena: dal 2005 era direttore del Servizio di Sorveglianza sanitaria aziendale

È stata l’ultima timbratura quella di venerdì 17 settembre per il dottor Michele Lacirignola, direttore del Servizio di Sorveglianza sanitaria dell’Azienda USL di Modena, che ha raggiunto il traguardo del pensionamento dopo 41 anni di servizio in Azienda.

Michele Lacirignola

Originario del leccese, ha iniziato la propria attività professionale nel 1981 presso l’allora USL n.17 di Sassuolo, prima come medico condotto e poi come assistente medico di medicina generale in Pronto Soccorso. Dal 1994, con la fusione delle unità sanitarie locali, viene inquadrato presso l’Azienda USL di Modena, con il ruolo di dirigente medico di medicina interna presso il Pronto Soccorso di Sassuolo.

Dal 1996 ha svolto l’attività di medico competente aziendale, operando per la tutela della salute e sicurezza degli operatori dell’Ausl. Il Servizio di Sorveglianza sanitaria aziendale, di cui era direttore dal 2005, si occupa infatti della tutela della salute dei lavoratori, attraverso l’effettuazione di visite mediche preventive, per valutare l’idoneità del lavoratore allo svolgimento della mansione specifica, e di visite mediche periodiche, finalizzate a controllare lo stato di salute dei lavoratori e il permanere dei requisiti di idoneità allo svolgimento della mansione specifica.

Un ruolo delicato ed estremamente importante, svolto con grande professionalità grazie anche alla collaborazione di uno staff formato da figure mediche e infermieristiche altrettanto competenti. L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha gravato non poco sull’attività quotidiana del Servizio, che però ha reagito facendosi sempre trovare pronto e a disposizione dei colleghi. In questi ultimi anni la Sorveglianza sanitaria ha promosso inoltre diverse iniziative legate alla prevenzione e alla promozione della salute degli operatori della sanità: ultima in ordine temporale la lotteria delle biciclette, regalate a 20 professionisti Ausl estratti a sorte tra chi aveva aderito alla campagna antinfluenzale 2021/2022.

“Grazie per tutto ciò che ci hai insegnato – è il commosso saluto dello staff della Sorveglianza Sanitaria al dottor Lacirignola –, con grande sensibilità, umanità ed elevata competenza professionale. Sei sempre stato il pilastro della Sorveglianza Sanitaria Aziendale e la nostra guida durante il duro periodo della pandemia. Ci hai trasmesso passione per il lavoro e tanto senso di responsabilità, al fine di garantire sempre la qualità nel prendersi cura di chi cura con dedizione ed energia”.

Al saluto dei colleghi si unisce quello della Direzione Generale dell’Azienda USL di Modena, che ringrazia il dottor Lacirignola per gli oltre 40 anni di servizio svolti con dedizione e perizia, qualità poste a vantaggio di tutti i professionisti dell’Azienda sanitaria, della loro crescita professionale e della tutela della loro salute.

 
 

[18 settembre 2022]

Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2022