Home

Condividi

AVO Vignola dona un Scanface-Termoscanner all'Ospedale

I ringraziamenti della Direttrice Generale dell'Azienda USL di Modena e della Direttrice del Distretto Sanitario di Vignola

 
 

Un impegno costante, ancora più prezioso in tempo di pandemia e adesso nuovamente ‘in prima linea’ nei reparti ospedalieri. E’ stato un grazie dai mille significati quello rivolto lunedì pomeriggio all’ AVO Vignola (Associazione Volontari Ospedalieri). L’occasione è stata l’attivazione ai Poliambulatori dell’Ospedale di Vignola un Scanface-Termoscanner con piantana, donato dalla stessa associazione. Lo strumento garantirà il controllo degli accessi all’ingresso della struttura, verifica che durante l’emergenza sanitaria veniva effettuata dai volontari di Avo, adesso tornati finalmente ad aiutare nei vari reparti.

Al momento di ringraziamento hanno partecipato, oltre ai rappresentanti dell’associazione, la Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena Anna Maria Petrini, e la Direttrice del Distretto Sanitario di Vignola Federica Casoni, che hanno sottolineato l’importanza dell’impegno instancabile di Avo nel sostenere la sanità locale con umanità e dedizione.

 
 
 

[22 novembre 2022]

Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2022