Home

Distretto sanitario di Sassuolo, automedica ancora più all’avanguardia grazie alle nuove strumentazioni donate da Ferrari

Sul mezzo, regalato sempre dall’azienda nel 2020, è stato installato un massaggiatore automatico e un video-laringoscopio. Questa mattina il ringraziamento presso l’Avap di Maranello

Un’automedica ancora più moderna ed equipaggiata. È una strumentazione di ultima generazione quella donata da Ferrari al Dipartimento di Emergenza-Urgenza, che va ad arricchire la dotazione del mezzo di soccorso regalato dalla stessa azienda due anni e mezzo fa, in servizio su un territorio vasto che comprende anche il Distretto Ceramico.

 

Il momento della consegna si è tenuto questa mattina, venerdì 23 giugno, presso la sede Avap di Maranello, da dove l’automedica - una Jeep Compass 4x4 - parte ogni giorno per garantire gli interventi su tutto il territorio sassolese. Presenti il sindaco di Maranello e Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, Luigi Zironi; la Direttrice Generale dell’Azienda USL di Modena, Anna Maria Petrini; la Direttrice del Distretto sanitario di Pavullo, Federica Ronchetti; il Direttore del Dipartimento Interaziendale di Emergenza-Urgenza, Geminiano Bandiera; il Responsabile Medico del 118 di Modena, Marcello Baraldi insieme a un gruppo di operatori del 118; il presidente di Avap Maranello, Marco Poggioli. Ferrari è stata rappresentata da Eugenio Bursi, Head of General Services and Security, e da Andrea Girotti, Head of Employee Relations, Budget and Administration.

In particolare, le nuove apparecchiature acquistate grazie al contributo di Ferrari sono un massaggiatore automatico e due video-laringoscopi (uno sarà installato su un’automedica di Modena), che permettono tramite una videocamera di gestire le vie aeree di un paziente critico. A ciò, si aggiunge la modifica dell’allestimento interno dell’automedica per agevolare l’alloggiamento delle nuove strumentazioni.

 
 

La nuova dotazione renderà ancora più performante l’automedica donata da Ferrari nel 2020, equipaggiata con un sistema di sicurezza e di tecnologie sanitarie all’avanguardia per la presa in carico delle urgenze mediche. Il mezzo può essere utilizzato per trasportare sul luogo dell’evento un’équipe sanitaria con competenze avanzate e la relativa attrezzatura di soccorso.

“Ancora una volta Ferrari S.p.a. ha dimostrato una grande attenzione e sensibilità per la nostra azienda sanitaria, ma soprattutto per i cittadini di questo territorio, come già fatto in particolare durante la fase pandemica – dichiara la Direttrice dell’Azienda USL di Modena, Anna Maria Petrini -. La vicinanza concreta dell’azienda alla comunità è un valore aggiunto che dimostra e conferma un legame profondo. L'implementazione di strumenti all'avanguardia in allestimento sull'auto medica permettono di garantire le prime cure in situazione di emergenza. A Ferrari S.p.a. un sincero ringraziamento da parte di tutta l'azienda sanitaria”.

 
 

"Questo territorio di fronte alle esigenze dei più fragili continua a dare risposte efficaci e puntuali, attraverso quelle che possiamo definire come ‘alleanze virtuose’ forgiate nella solidarietà e nella coesione sociale - afferma Luigi Zironi, sindaco di Maranello e Presidente dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico -. La sensibilità di aziende come la Ferrari, che sanno ascoltare i bisogni della collettività, è un sostegno fondamentale per le associazioni e le istituzioni impegnate nella tutela della collettività, che da queste iniziative ne esce rafforzata sia sul piano pratico che a livello umano”.

“La nuova strumentazione di ultima generazione gentilmente donata dalla Ferrari - aggiunge Marcello Baraldi, Responsabile Medico del 118 di Modena - andrà ad integrare la dotazione strumentale dell’automedica di Maranello, donata a sua volta da Ferrari ed inaugurata nel 2020. Questa donazione permette di migliorare le performance di quello che è il mezzo di soccorso avanzato di riferimento per Maranello, ma anche per tutti i comuni del Distretto Ceramico. I miei più sentiti ringraziamenti vanno a Ferrari, che ancora una volta si è dimostrata fortemente legata al proprio territorio ed ai suoi cittadini”.

 
 

[23 giugno 2023]

Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2024