Home

Cot distrettuale di Sassuolo, iniziati i lavori di manutenzione e ampliamento dei locali

Al termine dell’intervento saranno disponibili sei postazioni di lavoro e un nuovo studio medico. Prevista anche l’installazione di un impianto di ventilazione meccanica

Ha preso il via nei giorni scorsi il cantiere per dotare la Centrale Operativa Territoriale (COT) del Distretto sanitario di Sassuolo di ambienti ancora più confortevoli e funzionali alla propria attività. La sperimentazione del servizio attivo su tutto il territorio del distretto ceramico, che vede coinvolto anche l’Ospedale di Sassuolo, è iniziata lo scorso luglio e prevede una sinergia tra i professionisti sanitari del territorio, aggiornati in tempo reale sullo stato di salute del paziente, con un’attenzione sia sull’ambito sanitario che su quello sociale.

 

La COT, ubicata presso la Casa della Comunità di Sassuolo in via Fratelli Cairoli 19, è attiva dal lunedì al sabato, dalle ore 7.00 alle ore 19.00. L’accesso alla Centrale Operativa Territoriale avviene su chiamata del servizio.

(Nella foto: la coordinatrice della Cot di Sassuolo Rossella Di Feo (al centro) con l’equipè di lavoro)

I lavori appena avviati prevedono la manutenzione straordinaria di alcuni locali situati in un’ala del piano seminterrato, che verrà dedicato al servizio, oltre ad un intervento sull’area esterna per l’installazione di un impianto di ventilazione meccanica che provvederà ad estrarre l’aria dagli ambienti per espellerla a quota copertura e contemporaneamente ad immettere negli stessi aria primaria. Il progetto finale vedrà la realizzazione di due ampi locali con 6 postazioni di lavoro, uno studio medico e il servizio igienico dedicato

Il modello organizzativo della COT trova le sue radici all’interno del DM77 e rappresenta la chiave per l’integrazione interna tra la filiera dei servizi e i professionisti coinvolti nei diversi luoghi e livelli di cura, assicurando continuità, accessibilità e complementarietà dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria.

Il processo si colloca nell’ambito del processo di riorganizzazione dell’assistenza territoriale distrettuale, per il miglioramento dell’appropriatezza e della continuità della riposta ai bisogni della popolazione.

 
 

[7 novembre 2023]

Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2024