Home

Il Meeting Center del Distretto di Mirandola compie un anno

Circolo del Melograno in festa per il primo anniversario, nel 2023 ha proposto attività a 60 persone con demenza

Il Centro di San Prospero, riferimento per l’intero distretto di Mirandola, offre a persone con disturbi cognitivi la possibilità di socializzare, fare attività cognitiva e motoria e vivere esperienze relazionali

Si è svolta nei giorni scorsi la festa per il primo anniversario del Circolo del Melograno di San Prospero, centro di incontro del distretto di Mirandola. Rivolto alle persone con disturbi cognitivi di grado da lieve e moderato e residenti nei nove comuni dell’Area Nord, il centro di via Olmo offre la possibilità di socializzare, fare attività cognitiva e motoria, vivere esperienze significative di relazione. Le attività sono scelte in base alle proposte dei partecipanti e vengono condotte da una psicologa, due terapisti occupazionali e un terapista della riabilitazione psichiatrica coadiuvati da volontari delle associazioni e dai familiari.

Nel 2023 circa 60 persone hanno fatto accesso al centro, partecipando alle numerose attività proposte, con una presenza media quotidiana nelle giornate di apertura di circa 20 persone, alcune accompagnate dai famigliari.

Il Circolo del Melograno, promosso da ASP Comuni Modenesi Area Nord, Unione dei Comuni Modenesi dell’Area Nord, Comune di Mirandola, Azienda USL e le associazioni ASDAM e AVO, rientra nel progetto MeetingDem (rete europea dei Meeting Center) che ha come obiettivi di diffondere il concetto di Meeting Center, scambiare conoscenze e collaborare nella ricerca scientifica internazionale nell’ambito della demenza.

 
 

L’ingresso è libero nei giorni di apertura, ovvero il lunedì e il venerdì dalle 9 alle 12.30 e il mercoledì pomeriggio dalle 14.30 alle 17. Le attività si svolgono per lo più presso la sede del circolo, ma nel corso di questo primo anno è stata creata l’opportunità di vivere esperienze in contesti esterni grazie alla collaborazione con realtà della comunità, in particolare con il “Ranch Il Galeone” (a San Prospero), ambiente peculiare per stimolare la reminiscenza, Il nido “Le farfalle” (a San Prospero), un incontro generazionale ricco di emozioni in cui le persone hanno vissuto appieno la loro competenza nell’accudimento, e l’Azienda Agricola “Il principe Felice” (a Concordia), dove il contatto con la natura ha generato stati di piacevole benessere. Le esperienze verranno nuovamente riproposte anche quest’anno, su richiesta del gruppo stesso. L’interazione con le realtà locali è uno dei tratti salienti dell’attività del circolo; anche la festa di compleanno ha visto la collaborazione di realtà locali (“salumificio Palmieri” e pizzeria “Time Out” di San Prospero, “Forno Paltrinieri” di Mirandola, che hanno fornito a titolo gratuito prodotti alimentari) e la partecipazione di tanti cittadini che insieme ai partecipanti e ai loro familiari hanno animato la giornata.

 
 

[9 febbraio 2024]

Ultimo aggiornamento: 09 Febbraio 2024