Home

Acquisti e Contratti Prestazioni Sanitarie

Ai sensi del D.Lgs. n. 502/1992 (artt. 8-bis, 8-ter, 8-quater, 8-quinquies, 6-sexies e 8-octies) e ss.mm.ii., l’erogazione dell’assistenza sanitaria avviene tramite produttori pubblici e privati accreditati e nel rispetto degli accordi contrattuali con gli stessi stipulati. Presupposto affinché tali soggetti possano legittimamente erogare prestazioni sanitarie per conto del Servizio Sanitario Regionale, è il possesso di Autorizzazione sanitaria e di Accreditamento istituzionale.

a) Autorizzazione sanitaria
L’autorizzazione sanitaria è necessaria per attivare i servizi; viene rilasciata dal Comune in cui ha sede il servizio, in seguito a istruttoria della specifica commissione nominata dal Direttore Generale dell’Azienda USL e composta da esperti in ambito tecnico, sociale e sanitario; l’autorizzazione al funzionamento è il pre-requisito per l’accreditamento.

b) Accreditamento istituzionale
L'accreditamento istituzionale ha lo scopo di garantire la qualità dell'assistenza e dei servizi e riguarda strutture, tecnologie e professionisti nonché di regolare i rapporti tra i committenti pubblici e i soggetti che erogano i servizi; il processo di accreditamento è coordinato, a livello regionale, dal Servizio assistenza territoriale, area integrazione socio-sanitaria e politiche per la non autosufficienza (Regione Emilia-Romagna, Assessorato politiche per la salute); la formazione dei valutatori è invece in capo all’Agenzia sanitaria e sociale regionale (Area innovazione sociale); l’Accreditamento è dunque l’atto rilasciato dalla Regione che attribuisce alle strutture sanitarie e ai professionisti lo status di “soggetto idoneo ad erogare prestazioni per conto del SSR”.

Nell’ambito di tale contesto, il Servizio Acquisti e Contratti Prestazioni Sanitarie della Azienda USL di Modena supporta la direzione strategica aziendale nell'analisi dei processi produttivi e nella definizione del fabbisogno di prestazioni di degenza ed ambulatoriali, al fine di valutare e stipulare i contratti di fornitura con i soggetti pubblici e privati. Il Servizio verifica altresì che tali fornitori abbiano positivamente superato il processo di Autorizzazione ed Accreditamento sopra descritto e che tali condizioni persistano durante tutto il periodo di vigenza contrattuale. Inoltre, verifica la congruenza tra prestazioni erogate e contenuti degli accordi, che dovranno essere in linea con requisiti di efficacia, efficienza, appropriatezza, qualità e sicurezza. E, in generale, il Servizio effettua i dovuti accertamenti sui diversi requisiti previsti dalla normativa applicabile in materia (es. normativa antimafia D.Lgs. n. 159/2011, D.Lgs. n. 218/2012 e ss.mm.ii).

L’Azienda USL di Modena intrattiene rapporti con i seguenti fornitori pubblici:
- Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena;
- Nuovo Ospedale di Sassuolo.
L’Azienda USL di Modena intrattiene, inoltre, rapporti con gli ospedali privati accreditati e i poliambulatori specialistici accreditati della provincia di Modena e di altre province.

Tutti i contratti di fornitura stipulati tra l’Azienda USL di Modena e altri produttori pubblici e privati sono pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente”.


Responsabile: Dott. Fausto Alessi
Via S. Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
E-mail Servizio: committenza@ausl.mo.it

Referenti:
Yari Badiali
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435402 
Francesca Totaro
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435258 
Anna La Pegna
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435731  
















 
 

Documenti e Progetti

Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2021