Recupero ticket

Solleciti per ticket non pagati e mancate disdette, attività affidata a una ditta esterna

La ditta Mediacom è stata incaricata di gestire tutte le attività necessarie alla richiesta di pagamento; il contatto con i cittadini tramite messaggi telefonici o note cartacee

L'Azienda Usl di Modena ha affidato ad un servizio esterno il recupero dei ticket non pagati e l’applicazione delle sanzioni per la mancata disdetta degli appuntamenti. La ditta scelta dall’Ausl è Mediacom Srl, che recentemente è stata incaricata della gestione operativa di tutte le attività necessarie alla richiesta di pagamento e dei rapporti con i cittadini per chiarimenti/contestazioni e verifiche. Il numero visualizzato dall’utente sul proprio telefono è il seguente: 08119981088. Non si tratta dunque di messaggi-truffa ma del soggetto incaricato di questa incombenza. Per mettersi in contatto direttamente con la ditta incaricata del servizio, il cittadino può comporre il numero 08118749045

Come funziona

Il primo contatto con il cittadino avviene telefonicamente tramite messaggi registrati, oppure, in caso di mancata risposta o in assenza di recapiti telefonici, o ancora, qualora l'utente lo richieda, attraverso lettere cartacee: unica eccezione rispetto alla procedura indicata è costituita dalle sanzioni per mancata o ritardata disdetta, che sono inviate direttamente tramite atto giudiziario, non preceduto da contatto telefonico. I dati personali che l'interessato deve inserire per ascoltare la comunicazione tutelano la sua privacy rispetto alla possibilità che altri ricevano erroneamente le informazioni contenute nello stesso messaggio.

A coloro che acconsentono al ricevimento della lettera tramite link o via cartacea sarà trasmesso il testo completo di tutti i riferimenti per il pagamento, compreso il modulo di PAgo PA, e i recapiti per inviare eventuali comunicazioni/contestazioni scritte, oltre al numero telefonico di riferimento, l’indirizzo di posta elettronica e un numero di WhatsApp dedicato al servizio.

Gli interventi effettuati dalla ditta prevedono la gestione completa di tutti i processi in conformità agli artt. 115 e 120 del T.U.L.P.S., il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, attraverso un servizio che è inoltre garantito dalla certificazione europea UNI EN ISO 18295-1:2017 e dall’affiliazione all’UNIREC, l’Unione Nazionale Imprese a Tutela del Credito. 
Attraverso questa comunicazione l’Ausl intende rassicurare coloro che abbiano avuto dei sospetti su questa attività: tutte le informazioni relative al recupero dei ticket non pagati da parte della ditta incaricata dall’Azienda sanitaria sono comunque riportate alla pagina dedicata.

 
 
Di seguito le comunicazioni contenute nella chiamata automatica di sollecito al cittadino inadempiente:
 
Ecco le varie richieste comunicate al cittadino a seconda della tipologia di insolvenza:

CASO 1

 

CASO 2

 

CASO 3

 

CASO 4

 
Le opzioni di pagamento che la voce automatica propone al cittadino:
Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021