Continuità assistenziale: guardia medica e guardia medica turistica

Il servizio di Continuità Assistenziale (guardia medica) ha lo scopo di assicurare le prestazioni mediche non rimandabili, in continuità con l’assistenza del medico di medicina generale (MMG) o del pediatra di libera scelta (PLS).

Rivolto a tutta la popolazione, è attivo negli orari in cui cessa l’assistenza del MMG/PLS:

  • tutte le notti dalle ore 20.00 alle 8.00;
  • il sabato, la domenica, i giorni festivi e prefestivi dalle ore 8.00 alle 20.00

Il servizio si attiva telefonando al numero verde gratuito 800 032 032, unico per tutta la provincia di Modena.
Risponde un medico che effettua una valutazione e fornisce la risposta più adatta al bisogno del cittadino: se necessario indirizzerà il cittadino al medico di guardia medica del territorio più vicino; molte volte, invece, basta una consulenza telefonica per risolvere il problema.
Il servizio è gratuito per tutti i cittadini residenti o domiciliati che hanno il medico nella Regione Emilia-Romagna.

Cosa offre il servizio di Continuità assistenziale:

  • Consulenze telefoniche
  • Visite mediche in ambulatorio negli orari definiti per ogni sede
  • Visite mediche a domicilio per gli assistiti che non possono essere trasportati o spostati o quando ritenuto opportuno dal medico stesso
  • Prescrizioni di farmaci non differibili (nei quantitativi minimi indispensabili a coprire l’assenza del medico curante: la prescrizione può avvenire solo per farmaci salvavita per i quali la terapia non può essere sospesa nemmeno un giorno; verrà rifiutata la prescrizione alle persone dovessero rivolgersi abitualmente al medico di Continuità Assistenziale per la prescrizione di farmaci salvavita)
  • Certificati di malattia per un periodo massimo di 3 giorni
  • Certificazioni di constatazione di decesso
  • Certificati di trasporto della salma (a pagamento)

Cosa non offre il servizio di Continuità assistenziale:

  • Prescrizioni e/o prestazioni che possono essere svolte dal proprio medico di medicina generale o pediatra di libera scelta nel corso dell’attività ambulatoriale
  • Prestazioni infermieristiche programmate come, ad esempio, iniezioni, flebo, medicazioni, clisteri, cambi di catetere
  • Vaccinazioni, punti di sutura, gessi, radiografie e altri esami che richiedono l’utilizzo di apparecchiature
  • Ripetizioni di ricette per terapie croniche non urgenti
  • Prescrizioni di farmaci con NOTA AIFA
  • Trascrizioni su ricettario del Sistema Sanitario Nazionale di visite/esami e farmaci prescritti da altri medici
  • Prescrizioni di esami e visite specialistiche
  • Certificati di infortuni sul lavoro
  • Certificazioni che devono essere eseguite obbligatoriamente dal proprio medico curante come certificati per rientro a scuola, rientro al lavoro per lavoratori alimentaristi, idoneità all’attività motoria, oltre che certificati ai fini assicurativi.
Chiamata al numero verde gratuito

Nel corso della telefonata al numero di continuità assistenziale vengono chieste le seguenti informazioni:

  • cognome e nome del paziente
  • indirizzo
  • numero di telefono
  • ogni altra informazione ritenuta utile per la valutazione da parte del medico

Visita in ambulatorio:

Per accedere all’ambulatorio il cittadino deve esibire la tessera sanitaria e un documento di identità valido.
Si ricorda che è necessario contattare il numero 800 032 032 prima di presentarsi in ambulatorio, sarà il medico a valutare l’eventuale necessità di una visita (in ambulatorio o al domicilio). Gli orari di apertura di ciascun ambulatorio di continuità assistenziale (Guardia Medica) sono indicati nella pagina della singola sede

Guardia medica turistica (attiva solo nel periodo estivo)

La Guardia medica turistica è rivolta a turisti italiani e stranieri, ai lavoratori stagionali e a tutti i cittadini che spostano il proprio domicilio nei territori delle montagne e delle colline modenesi nei comuni di Guiglia, Zocca, Montese, Pavullo, Polinago, Lama Mocogno, Serramazzoni, Fanano, Sestola, Montecreto, Pievepelago, Riolunato, Fiumalbo, Frassinoro, Palagano, Prignano sulla Secchia e Montefiorino.
La tariffa applicata per le prestazioni sanitarie, secondo quanto previsto dalle normative in materia, è di 20 euro per la visita ambulatoriale e 35 euro per la visita domiciliare.

‘Questa pagina ti è stata utile? Hai trovato le informazioni che cercavi?

Grazie per il feedback!

feedback
Seleziona un'opzione
Commento
Compila questo campo