Home

Isolamento, tracciamento e sorveglianza

Il contact tracing, cioè il tracciamento dei contatti, è l'attività di ricerca e gestione dei contatti di un caso confermato COVID-19. Identificare e gestire i contatti dei casi confermati di COVID-19 permette di individuare e isolare rapidamente gli eventuali casi secondari e interrompere così la catena di trasmissione.

Quarantena e isolamento sono importanti misure di salute pubblica attuate per evitare l’insorgenza di ulteriori casi secondari dovuti a trasmissione di SARS-CoV-2 e per evitare di sovraccaricare il sistema ospedaliero. Ulteriori informazioni utili sono disponibili sul sito del Ministero della Salute

 

Caso positivo

Per “caso positivo” si intende la persona risultata positiva al tampone molecolare effettuato per rilevare il virus SARS-CoV-2
La persona positiva deve subito porsi in isolamentocompilare la scheda online, disponibile su www.ausl.mo.it/contatticonviventi per segnalare all'Ausl di Modena i relativi "contati stretti" conviventi e non conviventi a loro volta sottoposti a quarantena obbligatoria.
Tutti coloro che sono sottoposti a procedura di isolamento o quarantena (sia il caso positivo che i relativi contatti stretti conviventi e non), notificata dal Dipartimento di Sanità Pubblica (DSP) devono attenersi alle raccomandazioni disponibili su www.ausl.mo.it/coronavirus-quarantena

Tutte le informazioni utili per capire cosa fare in caso di positività al Covid, sono disponibili alla pagina dedicata.

 

Caso positivo sintomatico

Secondo le recenti indicazioni del Ministero della Salute, le persone risultate positive
al virus SARS-CoV2 e che presentano sintomi possono terminare l'isolamento dopo almeno 10 giorni dalla comparsa
della positività, di cui gli ultimi tre giorni senza sintomi, se l'esito del tampone eseguito a fine isolamento è negativo.

Caso positivo asintomatico

Secondo le recenti indicazioni del Ministero della Salute, le persone risultate positive al virus SARS-CoV-2 e che non presentano sintomi possono terminare l'isolamento dopo almeno 10 giorni dalla comparsa della
positività se l'esito del tampone eseguito a fine isolamento è negativo.

 

Casi positivi a lungo termine

Secondo le recenti indicazioni del Ministero della Salute, le persone che continuano a risultare positive al tampone possono terminare l'isolamento al 21esimo giorno in caso di assenza di sintomi da almeno sette giorni. Gli operatori sanitari dell'Ausl Modena valuteranno, nel caso di infezioni da alcune varianti del virus, se è necessario un tampone molecolare con esito negativo per poter terminare il periodo di isolamento. 

 

Contatto stretto

Per "contatto stretto" si intende la persona che vive nella stessa abitazione di un caso positivo a Covid-19 confermato e la persona che nelle 48 ore precedenti l'inizio dei sintomi o il referto del tampone positivo:

  • ha avuto contatto fisico diretto con un caso positivo (per esempio la stretta di mano) 
  • ha avuto contatto diretto non protetto con le secrezioni di un caso positivo (ad esempio toccare a mani nude fazzoletti di carta usati)
  • ha avuto un contatto diretto (faccia a faccia senza mascherina) con un caso positivo, a distanza minore di 2 metri e per almeno 15 minuti  (es. in occasione di pranzi, riunioni familiari ecc...)
  • ha avuto una permanenza in un ambiente chiuso (es. ausla, sala riunioni, sala d'attesa) con un caso positivo (senza mascherina per almeno 15 minuti)
  • ha effettuato assistenza familiare ad un caso positivo senza l’utilizzo delle misure di protezione (mascherina, distanza, igiene mani)
  • ha effettuato un viaggio in treno, aereo o altro mezzo di trasporto entro due posti in qualsiasi direzione rispetto a un caso positivo Covid-19
 

Il contatto stretto, convivente o non convivente della persona risultata positiva al Covid-19, è sottoposto alla quarantena che viene notificata tramite e-mail dal Dipartimento di Sanità Pubblica (DSP) dell'Ausl competente e può considerarsi legalmente libero solo se in possesso del certificato di fine quarantena rilasciato dal DSP stesso a seguito della sorveglianza sanitaria e l'esito del tampone di controllo. Non è quindi sufficiente essere a conoscenza di esito negativo del tampone. 

I contatti stretti di persone positive a Covid-19  devono attenersi alle raccomandazioni sulla quarantena disponibili alla pagina dedicata www.ausl.mo.it/coronavirus-quarantena

 

Contatto stretto: tempistiche di quarantena

contatti stretti asintomatici possono terminare la quarantena dopo un periodo di almeno 10 giorni dall'ultima esposizione al caso se l'esito del tampone eseguito a fine quarantena è negativo. 
Secondo le recenti indicazioni ministeriali (circolare n.36254 del 11/8/2021) i contatti stretti che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni possono terminare la quarantena dopo un periodo di 7 giorni dall'ultima esposizione al caso se l'esito del tampone eseguito a fine quarantena è negativo. Attenzione: questa indicazione non è applicabile nel caso di contatti conviventi a meno che questi non siano completamente isolati dal caso positivo.

 

Link utili

  1. Come conoscere consultare il referto del tampone
  2. Referto positivo del tampone. Cosa devo fare?
  3. Raccomandazioni per la quarantena
  4. Scheda per la segnalazione dei contatti stretti (conviventi e non) di persona positiva al Covid-19
  5. Comunicazione esito tampone naso-faringeo: informativa trattamento dati
 
Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2021