Vaccinazione anti Covid-19 dai 12 ai 18 anni

Un sondaggio rivolto ai genitori di figli di età compresa tra i 12 e 17 anni 

Un questionario completamente anonimo, compilabile in pochi minuti, rivolto ai genitori di ragazzi di età compresa tra i 12 e 17 anni per comprendere meglio quali siano le percezioni e i timori dei genitori di fronte all'accettazione o meno della vaccinazione anti Covid-19 per i propri figli.

L'indagine è promossa dalla Pediatria di Comunità dell'AUSL di Modena, cioè il servizio che da sempre si occupa delle vaccinazioni dei minorenni, sia obbligatorie che raccomandate, oltre che della prevenzione delle malattie infettive nelle comunità scolastiche, in costante collaborazione con i pediatri di libera scelta, le famiglie e le scuole stesse.

L'accesso al questionario è molto semplice.
Basta inquadrare il codice QR a lato oppure accedere a questo link.
L’indagine,
disponibile anche in lingua inglese e francese, non raccoglierà dati sensibili
e pertanto nessuna informazione sarà riconducibile ai singoli utenti.

 

Chi può prenotare

Dal 7 giugno possono prenotare tutte le persone dai 12 anni compiuti ai 18 anni residenti in provincia di Modena e le persone temporaneamente assistite da un Medico di medicina generale in provincia di Modena scegliendo tra uno dei canali sotto riportati. 

 

Cosa portare il giorno dell'appuntamento

Il giorno della vaccinazione di un minore di 18 anni occorre è necessaria la presenza di uno o entrambi i genitori. Non è possibile delegare altre persone (nemmeno altri familiari come nonni ecc..).

E' necessario presentarsi all'appuntamento con:

Attenzione!
> Se uno dei due genitori è impossibilitato a firmare il modulo di consenso informato per lontananza o impedimento, l'altro genitore deve dichiararlo compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo disponibile in questa pagina.
> Se il minore vive in una famiglia affidataria o presso una comunità, può essere accompagnato da un genitore affidatario o da un operatore della comunità che deve presentarsi con idonea documentazione comprovante la responsabilità decisionale sulle scelte sanitarie del minore, oppure con l'apposita delega del genitore/tutore (contenuta nella pagina successiva al modulo di consenso informato alla vaccinazione). 

 
 

Come prenotare

Per i minorenni sono i genitori, o chi ne fa le veci, a dover effettuare la prenotazione: sarà sufficiente comunicare i dati o il codice fiscale sia dell’adulto richiedente che del minore vaccinando.
Non serve la prescrizione medica
: bastano i dati anagrafici (nome e cognome, data e luogo di nascita) o, in alternativa, il codice fiscale. 
 
E' possibile prenotare scegliendo tra uno di questi canali:
1. Farmacie private e comunali della provincia di Modena    
2. Corner Salute presenti in numerosi punti vendita Coop Alleanza 3.0 della provincia di Modena
3. Telefono, chiamando il numero dedicato 059 2025333, da lunedì a venerdì dalle 8:00 alle 18:00 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00
4. Fascicolo Sanitario Elettronico 
5. Cupweb
6. App "ER Salute
 
La vaccinazione sarà eseguita con il vaccino disponibile più appropriato in base all'anamnesi effettuata dal medico presente al Punto Vaccinale e alle indicazioni d'uso previste per ciascun tipo di vaccino.

 
ATTENZIONE: Persone estremamente vulnerabili dai 12 anni compiuti

Per le persone che rientrano nella categoria della "estrema vulnerabilità", e che hanno dai 12 anni compiuti in su, l'Ausl ha predisposto uno specifico percorso, disponibile alla pagina dedicata. Resta valida la possibilità di candidarsi tramite i canali previsti per le fasce di età per le quali ad oggi è prevista la vaccinazione.

 
ATTENZIONE: Persone fragili (categoria 4) dai 12 anni compiuti 

Per le persone che rientrano nella categoria, ovvero le persone fragili che presentano delle patologie senza quella connotazione di gravità riportata per i soggetti "estremamente vulnerabili", e che hanno dai 12 anni compiuti  in su, l'Ausl ha predisposto uno specifico percorso, disponibile alla pagina dedicata. Resta valida la possibilità di candidarsi tramite i canali previsti per le fasce di età per le quali ad oggi è prevista la vaccinazione.

 

Trasporto e assistenza per persone con difficoltà motorie

Le persone in evidenti condizioni di intrasportabilità, come quelle che sono costrette a letto (ma che non sono seguite dall’Assistenza domiciliare), possono segnalare tale condizione al proprio medico di medicina generale che attiverà i contatti con il Dipartimento di Cure Primarie o il Servizio Assistenza domiciliare del distretto sanitario di competenza per la presa in carico.
Tale possibilità, per la complessità legata all’organizzazione del calendario degli accessi domiciliari e ai tempi di esecuzione del vaccino a casa dei pazienti, si potrà programmare in tempi successivi rispetto a quelle previsti per punti vaccinali. 
Per chi necessita del servizio di trasporto verso il Punto Vaccinale è possibile fare riferimento ai servizi già attivi su ciascun territorio comunale per l’accompagnamento a visite ed esami.

 

Persone non residenti né assistite in provincia di Modena

  1. Accedi alla pagina dedicata
 
Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2021