Committenza

Ai sensi del D.Lgs. n. 502/1992 (artt. 8-bis, 8-ter, 8-quater, 8-quinquies, 6-sexies e 8-octies) e ss.mm.ii., l’erogazione dell’assistenza sanitaria avviene tramite produttori pubblici e privati accreditati e nel rispetto degli accordi contrattuali con gli stessi stipulati. Presupposto affinché tali soggetti possano legittimamente erogare prestazioni sanitarie per conto del Servizio Sanitario Regionale, è il possesso di Autorizzazione sanitaria e di Accreditamento istituzionale.

a) Autorizzazione sanitaria
L’autorizzazione sanitaria è necessaria per attivare i servizi; viene rilasciata dal Comune in cui ha sede il servizio, in seguito a istruttoria della specifica commissione nominata dal Direttore Generale dell’Azienda USL e composta da esperti in ambito tecnico, sociale e sanitario; l’autorizzazione al funzionamento è il pre-requisito per l’accreditamento.

b) Accreditamento istituzionale
L'accreditamento istituzionale ha lo scopo di garantire la qualità dell'assistenza e dei servizi e riguarda strutture, tecnologie e professionisti nonché di regolare i rapporti tra i committenti pubblici e i soggetti che erogano i servizi; il processo di accreditamento è coordinato, a livello regionale, dal Servizio assistenza territoriale, area integrazione socio-sanitaria e politiche per la non autosufficienza (Regione Emilia-Romagna, Assessorato politiche per la salute); la formazione dei valutatori è invece in capo all’Agenzia sanitaria e sociale regionale (Area innovazione sociale); l’Accreditamento è dunque l’atto rilasciato dalla Regione che attribuisce alle strutture sanitarie e ai professionisti lo status di “soggetto idoneo ad erogare prestazioni per conto del SSR”.

Nell’ambito di tale contesto, il Servizio Committenza della Azienda USL di Modena supporta la direzione strategica aziendale nell'analisi dei processi produttivi e nella definizione del fabbisogno di prestazioni di degenza ed ambulatoriali, al fine di valutare e stipulare i contratti di fornitura con i soggetti pubblici e privati. Il Servizio verifica altresì che tali fornitori abbiano positivamente superato il processo di Autorizzazione ed Accreditamento sopra descritto e che tali condizioni persistano durante tutto il periodo di vigenza contrattuale. Inoltre, verifica la congruenza tra prestazioni erogate e contenuti degli accordi, che dovranno essere in linea con requisiti di efficacia, efficienza, appropriatezza, qualità e sicurezza. E, in generale, il Servizio effettua i dovuti accertamenti sui diversi requisiti previsti dalla normativa applicabile in materia (es. normativa antimafia D.Lgs. n. 159/2011, D.Lgs. n. 218/2012 e ss.mm.ii).

L’Azienda USL di Modena intrattiene rapporti con i seguenti fornitori pubblici:
- Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena;
- Nuovo Ospedale di Sassuolo.
L’Azienda USL di Modena intrattiene, inoltre, rapporti con gli ospedali privati accreditati e i poliambulatori specialistici accreditati della provincia di Modena e di altre province.

Tutti i contratti di fornitura stipulati tra l’Azienda USL di Modena e altri produttori pubblici e privati sono pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente”.


Responsabile: Dott. Fausto Alessi
Via S. Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
E-mail Servizio: committenza@ausl.mo.it

Referenti:
Yari Badiali
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435402 
Francesca Totaro
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435258 
Anna La Pegna
Via San Giovanni del Cantone, 23 - 41121 Modena
Tel. 059 435731  
















 
 

Documenti e Progetti

Ultimo aggiornamento: 05 Gennaio 2024