Home
  • Coronavirus
  • Rientro dall'estero: isolamento, tamponi e sorveglianza

Rientro dall'estero: aggiornamenti su misure per la tutela della salute, isolamento, tamponi e sorveglianza

Le misure sul territorio nazionale e regionale

L’Azienda Usl di Modena ricorda che regole per i viaggi sono diverse a seconda dello Stato di provenienza o destinazione e delle motivazioni degli spostamenti.
Le misure per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 sono state prorogate fino al 13 novembre 2020.

Le indicazioni riguardano tutti i cittadini italiani, ma anche i lavoratori stranieri che, dopo essere stati nel loro Paese d’origine, fanno rientro sul territorio nazionale. In particolare, diverse categorie di lavoratori (badanti, assistenti familiari, ecc...) prestano la loro attività a stretto contatto con soggetti fragili e non autosufficienti che sono tra i più esposti al possibile contagio da Covid-19, ed è quindi assolutamente necessario rispettare le misure di prevenzione, come ad esempio l’isolamento fiduciario ove previsto.

 

Specifiche informazioni per chi viaggia da e per Paesi europei

Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano

Non sono previste limitazioni.

 

Paesi dell'Unione Europea (esclusa la Romania, e con specifiche disposizioni per Belgio, Francia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Spagna), Paesi parte dell'accordo di Schengen (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera), Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (con specifiche disposizioni indicate di seguito), Andorra, Principato di Monaco

Sono consentiti gli spostamenti senza necessità di motivazione, quindi anche per TURISMO, e senza obbligo di isolamento al rientro.

 

Belgio, Francia, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Spagna

Coloro che entrano/rientrano in Italia dopo aver soggiornato o transitato in questi Paesi nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia hanno l'obbligo di sottoporsi al tampone e all'isolamento fiduciario fino all'esito del test.
Queste persone potranno scegliere alternativamente se: 

  1. presentare all’atto dell’imbarco (aereo, nave, ecc...) e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli l’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test (molecolare o antigenico) effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  2. sottoporsi ad un test (molecolare o antigenico) per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, oppure entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento
 

Inoltre, queste persone devono comunicare immediatamente il proprio ingresso in Emilia-Romagna all'AUSL di Modena attraverso il link http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero specificando i motivi del rientro e il paese da cui si rientra. Solo se non si ha la possibilità di compilare il modulo online, telefonare al numero 059 3963663 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 16.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 12.00).
L’Ausl invierà alla persona che si è segnalata un SMS con le indicazioni per presentarsi a eseguire il tampone e un link con le istruzioni utili. 
E' necessario porsi in isolamento fiduciario fino all'esito del tampone, osservando tutte le norme di prevenzione, dal distanziamento, all’uso della mascherina, al lavaggio frequente delle mani. 
Le persone che rientrano da questi paesi, anche se asintomatiche e anche se hanno già effettuato il test con la modalità  indicate al punto a), sono comunque obbligate a comunicare immediatamente il proprio ingresso, senza dover ripetere il tampone.

ATTENZIONE!
In caso di insorgenza di sintomi riconducibili a COVID-19, resta fermo l’obbligo per chiunque di porsi ad isolamento e segnalare tale situazione con tempestività all’Autorità sanitaria  attraverso le modalità previste (contatto con il proprio Medico di Medicina generale, Pediatra di Libera Scelta, Medico di continuità assistenziale o, in casi gravi, chiamando il 118. Non recarsi direttamente in Pronto soccorso).
 

Romania

Il 24 luglio scorso il Ministro della Salute ha firmato un’ordinanza che dispone la quarantena dispone la quarantena di 14 giorni per i cittadini italiani e stranieri che negli ultimi giorni abbiano soggiornato in questo Paese.
Queste persone hanno anche l'obbligo di comunicare immediatamente il proprio ingresso in Emilia-Romagna all'AUSL di Modena attraverso il link http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero, specificando i motivi del rientro e il paese da cui si rientra. Solo se non si ha la possibilità di compilare il modulo online, telefonare al numero 059 3963663 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 16.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 12.00). In breve tempo si verrà contattati dall’Ausl, che disporrà l'isolamento domiciliare fiduciario, la programmazione del primo tampone (e del secondo dopo 7-10 giorni) e la sorveglianza sanitaria per verificare le condizioni di salute.

 

Protocollo regionale per le assistenti familiari (badanti) che rientrano dall'estero

Consulta la pagina dedicata allo specifico protocollo istituito dalla Regione Emilia-Romagna per le assistenti familiari che rientrano dall'estero.

 

Specifiche informazioni per chi rientra da Paesi extra-Ue/extra Schengen

Per chi entra nel modenese da Paesi non facenti parte dell'Unione Europea (extra-UE) e dell'accordo Schengen (extra-Schengen), specificati nell'elenco D ed E dell'allegato al DPCM del settembre 2020, è OBBLIGATORIO:
> porsi in isolamento fiduciario sorveglianza sanitaria
> comunicare il proprio ingresso in Italia al Servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda USL di Modena compilando il modulo on-line all’indirizzo http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero. Solo se non si ha la possibilità di compilarlo, in alternativa si può telefonare al numero 059 3963663 (orari lun-ven ore 8-16, sabato ore 8-12). In breve tempo si verrà contattati dall’Ausl, che disporrà l'isolamento domiciliare fiduciario, la programmazione del primo tampone (e del secondo dopo 7-10 giorni) e la sorveglianza sanitaria per verificare le condizioni di salute.
È comunque sempre obbligatorio segnalare con tempestività l'eventuale insorgenza di sintomi da COVID-19.

 

Non è permesso l'ingresso in Italia

Dal 9 luglio 2020 è vietato l’ingresso in Italia alle persone che, nei 14 giorni antecedenti, hanno soggiornato o sono transitate per uno dei seguenti Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana e Colombia.
Per essere costantemente aggiornati sui paesi dai quali è vietato l’ingresso  e sui comportamenti da tenere per i viaggiatori che soggiornano in Italia seguire la pagina www.salute.gov.it/viaggiatori.

 

Rientro dalla Sardegna sul territorio regionale

A seguito dei numerosi casi di coronavirus riscontrati negli ultimi giorni in persone provenienti dalla Sardegna, l'Ausl di Modena ha attivato la disponibilità del tampone, tampone su base volontaria, per i cittadini residenti in provincia di Modena che rientrano dall'isola. 
Tutte le informazioni disponibili alla pagina dedicata.

 

Come conoscere l'esito del tampone

Tutte le modalità per conoscere l'esito del tampone e ritirare il referto sono indicate nella pagina dedicata.

 

Link utili

Sui seguenti siti è possibile è possibile consultare indicazioni utili su casi particolari (es. esenzioni da obbligo di quarantena per specifiche categorie di viaggiatori)

  1. Viaggiare sicuri: il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che fornisce indicazioni qualificate e aggiornate sulla situazione sanitaria di tutti i Paesi del Mondo, compresa la documentazione necessaria per l'ingresso, visti, formalità doganali e valutarie e normative locali rilevanti.
  2. Ministero della Salute, sezione Viaggiatori: la sezione del sito web del Ministero, dedicata alle regole per i viaggi, costantemente aggiornata in base alle misure nazionali finalizzate al contrasto e al contenimento della diffusione del virus Covid-19
  3. Ministero degli Esteri: la sezione del sito web che risponde alle domande frequenti dei cittadini Italiani in rientro dall’estero e dei cittadini stranieri in Italia
Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2020